la pulizia delle spiagge a Manila

Di lavoro da fare, effettivamente, ce n’era…5mila volontari a Manila hanno partecipato alla giornata internazionale della pulizia delle coste.

Nelle Filippine, alle prese con un cronico problema rifiuti, in mamcanza di un efficace sistema di colletta e smaltimento, il mare intorno alla capitale è diventato una pattumiera a cielo aperto:

“Dovremmo smetterla di gettare i rifiuti dove capita – dice il portavoce dei guardiacoste ausiliari René Santotomé – tra l’altro perché il sistema di drenaggio finisce con l’ostruirsi e poi la conseguenza è il moltiplicarsi degli allagamenti qui a Manila”.

“Crediamo che ci sarà un cambiamento – dice Glacy Macabaleci, portavoce dell’organizzazione ‘Save freedom island’ – ci vorrà un po’ di tempo, ma qualcuno deve pur cominciare e dare il buon esempio”.

Manila è una megalopoli da 10 milioni di abitanti e produce quasi 9mila tonnellate di rifiuti al giorno, che per la maggior parte non vengono ritrattati.

Una situazione comune a molte zone a forte sviluppo e a forte crescita demografica.

Fonte: it.euronews.com

 

Informazioni su max moniaci

connecting italy and philippines
Questa voce è stata pubblicata in varie filippine e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...