Philippines airlines torna a volare in Europa

fonte: newsfilippine.altervista.org

Dal 2010 l’Unione Europea aveva bandito i voli delle compagnie aeree filippine in Europa su indicazione dei responsabili europei della sicurezza che avevano espresso preoccupazioni significative sulla sicurezza specialmente sullo stato dell’ambiente di controllo regolatore dell’industria. Alle linee aeree filippine fu quindi proibito di accedere in Europa insieme a paesi come Angola, Bangladesh, Cambogia, Gibuti, Kazakistan, Guinea-Bissau, Malawi, Ruanda e Zambia.

philippinesairlines

A Febbraio una commissione della ICAO, ente europeo per la sicurezza aerea, ha visto in modo positivo gli sviluppi fatti nelle Filippine nel confrontare gli 89 punti della sicurezza sollevati nel 2010, specie riguardo all’addestramento dei piloti e dell’altro personale aereo nelle varie compagnie, lasciando così via libera al possibile ritorno nei cieli europei delle compagnie filippine.

In questi giorni, infatti, le autorità filippine ed europee stanno cercando una rimozione di tale bando come attestato dall’ambasciatore della UE a Manila, Guy Ledoux. “Penso che ci troviamo su un percorso molto positivo. La prima cosa importante conquistata è stata l’eliminazione delle preoccupazioni della sicurezza da parte della ICAO all’inizio dell’anno che ha facilitato i contatti a Bruxelles.”

L’Autorità dell’Aviazione delle Filippine ha portato a conoscenza delle autorità europee quanto fatto dalle Philippine Airlines e dalla Cebu Pacific per stare negli standard europei. Si tenga conto che sono varie centinaia di migliaia i filippini che vivono e lavorano in Europa, oltre ai potenziali turisti che potrebbero usufruire delle linee aeree filippine, con voli diretti che attualmente sono operati dalla sola KLM.

Ed è una necessità pienamente recepita in ambito europeo che fa dire all’ambasciatore Ledoux: “C’è desiderio di risolvere il problema quanto prima visto che è negli interessi europei e filippini”.

D’altro canto lo stesso Aquino a marzo scorso ha invitato prima l’ente filippino a lavorare sodo per ritornare in Europa, poi ha tolto alcune tasse “inique” sulle compagnie aeree straniere che così potranno tornare o rafforzare i loro voli nelle Filippine.

Dice Aquino: “Oggi vi do i miei ordini di marcia. Abbiamo il momento favorevole e cogliamolo; abbiamo la gente giusta e dobbiamo rimettere il sistema a funzionare. E’ tempo per noi di entrare in un’età dell’oro non solo per l’aviazione filippina, non solo per il turismo ma per l’intero paese …. Presto tutti i concittadini potranno finalmente sentire l’effetto pieno di avere un paese e un popolo predisposto all’amicizia e al divertimento: Più turisti significa, più lavoro e imprese migliori per i nostri commercianti, per le nostre guide, tassisti, personale degli hotel e in altri settori legati al turismo”

Informazioni su max moniaci

connecting italy and philippines
Questa voce è stata pubblicata in turismo filippine e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...